IEIMR 2015, un successo

2015-05-24 09:11:42 2 0

Al termine il corso di Lugano

È terminato ieri al CPT di Trevano il corso di base IEIMR (Io E Il Mio Robot), il verdetto dei partecipanti:

Il corso è stato molto bello....ma è durato troppo poco!

IEIMR15.jpg

Il corso IEIMR Lugano chiude la stagione 2014/2015, ma i corsi IEIMR continuano a Lingue & Sport e presto verrà pubblicato il calendario dei corsi 2015/2016.


Giocare con Mindstorm

2015-01-25 11:20:35 3 0

Cercasi docenti per corsi

Per i nostri corsi di robotica (vedi) per ragazze e ragazzi tra i 10 e i 15 anni, cerchiamo giovani docenti disposti a insegnare, ben retribuiti.
Richiesti, conoscenza di base della costruzione con lego e della programmazione usando EV3 (vedi).
Ai potenziali interessati si offrirà un mini-corso di didattica per conoscere la metodologia implementata nei corsi.
Interessati, scrivere a info@robo-si.ch con oggetto "docente per corsi IEIMR".


Frammenti dall'eliminatoria della FLL14 a Trevano

2015-01-21 19:59:21 3 0

Fotografie

Selezione di fotografie della FLL14 tenutasi a Trevano il 17 gennaio 2015.

fll14_A.jpg

FLL e Robo-Si a Baobab

2015-01-08 17:11:26 3 0

Su Rete3 si parla di robotica e di FLL

È andata in onda il 6 di gennaio nella rubrica "Up to date" di Baobab una breve intervista a Marco Beltrametti dedicata alla FLL 2014. La trovate sul podcast rsi e la trovate in allegato a questo post.


Stampa 3D alla FLL 2014

2015-01-07 11:25:08 2 0

Uno stand dedicato alla stampa 3D alla FLL di Trevano

IMG_0031.JPG

Sabato 17 gennaio, oltre ai robot in gara sui tavoli da gioco, i visitatori potranno godere della presenza di una dimostrazione dedicata alla stampa 3D. Saranno esposte alcune stampanti 3D e il loro funzionamento sarà spiegato da esperti appassionati del settore.


Creatività e tecnologie

2015-01-04 19:44:22 3 0

creativita1.jpg In Svizzera, viste le necessità di rimanere innovativi e quindi creativi, il pensare di dare maggior spazio, oltre alla tecnologia in senso lato, alla creatività nella scuola diventa un obiettivo da perseguire a medio termine. Lo si può fare mettendo in secondo piano il prodotto e supportando il processo. Orientando cioè gli allievi verso attività utili a valorizzare il potenziale creativo presente in ognuno di loro. Questo processo lo si mette in pratica regolarmente anche nella scuola ticinese, soprattutto quando si attiva la modalità del lavoro per progetti che meglio di altri riesce a conciliare competenze d'insegnamento (del docente) e interesse ad apprendere (dell'allievo), facendo così leva sulla motivazione e la creatività. Inoltre, questo processo di acquisizione è favorito se l'allievo ne comprende il senso e se può sentirsi coinvolto col gruppo o con la classe.
Inserendo la tecnologia a scuola, da anni ci si interroga sul come fare in modo che essa dia valore aggiunto all'apprendimento, integrandosi nella didattica tradizionale. Oggi, appunto, emerge pure un'altra variabile da considerare: quella inerente alla creatività intersezionata con la tecnologia.
Come supportare la creatività con l'uso di strumenti o servizi digitali? Con quali metodologie didattiche? Perché attivarci a livello scolastico anche in questo ambito?
L'articolo, pubblicato nel numero 312 della rivista scuola ticinese (tema coltivare la creatività) cerca di dare risposte e descrive un esempio di lavoro per progetti, tecnologico in cui l'aspetto creativo è presente. Robo-Si è citata nell'articolo poiché, nel contesto all'intersezione tra tecnologia, creatività e formazione è uno dei partner del territorio che opera con proposte pertinenti.
Scarica l'articolo in .pdf